Occhiobello

Al culmine lite si lancia dall'auto

Al culmine di un litigio con un amico suo coetaneo - alla guida della vettura - si è lanciata, autonomamente, dal veicolo in marcia venendo abbandonata dal ragazzo che, ora, si trova denunciato a piede libero per omissione di soccorso. Protagonista della vicenda una giovane di circa 30 anni soccorsa dai Carabinieri di Ferrara in via Sammartina, nelle prime ore della mattina di ieri, chiamati da una signora che aveva notato la giovane ferita e in stato confusionale. Fatta intervenire un'autoambulanza, i militari hanno cercato di appurare quanto accaduto alla ragazza, trovata con escoriazioni ed ecchimosi su varie parti del corpo, di cui non riusciva a fornire spiegazioni. Condotta all'Ospedale di Cona, la 30enne è stata medicata e ed è stata trattenuta in osservazione. In base ai primi accertamenti è emerso come la ragazza si fosse lanciata dall'auto al culmine di un litigio con il coetaneo guidatore. Le indagine dei Carabinieri proseguiranno al fine di chiarire tutti gli elementi della vicenda.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie