Consorzio pescatori vongole sotto accusa

Sono 411, quasi tutti quelli del paese, i nomi dei pescatori di Goro (Ferrara) inseriti nell'atto giudiziario che accusa, appunto, il Consorzio Pescatori di Goro (Copego) di aver omesso di pagare contributi Inps, nel 2015, per 258mila euro. Per questo il presidente e il responsabile amministrativo del consorzio, riporta la Nuova Ferrara, rispondono in tribunale di indebita percezione di erogazioni ai danni dello Stato. Il processo, in udienza preliminare, ruota attorno a presunte false attestazioni sulla quantità di vongole pescate, cioè meno, nelle dichiarazioni, di 120 quintali nel 2014: secondo Procura e Guardia di Finanza i pescatori sarebbero inconsapevoli della falsificazione che avrebbe fatto ottenere la riduzione dei contributi Inps al Consorzio. Sullo sfondo, racconta il quotidiano, ci sarebbe anche una tensione tra una minoranza di pescatori critici e il Consorzio che rappresenta la principale attività dei lavoratori della zona.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Occhiobello

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...